Перейти к содержимому
Главная » Блог » Quando sono stressato, non riesco a mangiare

Quando sono stressato, non riesco a mangiare

    Tutti reagiamo in modo diverso allo stress, ma influisce sempre sulle nostre funzioni fisiologiche: sonno, appetito o libido.

    In situazioni di stress, l’appetito può aumentare in modo considerevole oppure può scomparire del tutto. Oggi parleremo di quest’ultimo caso. Se non hai per niente fame, probabilmente il tuo corpo si sta preparando a combattere gli eventi esterni. È teso e agitato. Quando la situazione è percepita come pericolosa, il corpo ridistribuisce le sue risorse. La digestione del cibo è vista come un processo che rende difficile combattere o scappare, quindi la funzione “Voglio mangiare” è disattivata come “non necessaria”.

    È importante sapere che devi mangiare perché, senza nutrienti, la tua situazione difficile peggiorerà ancora.

    Come farlo?

    ○ Imposta un promemoria sul telefono, altrimenti non ti ricorderai di mangiare. Quando senti la sveglia, mangia almeno qualcosa. Anche solo un pochino: un cucchiaio di ricotta è meglio di niente.

    ○ Mangia poco alla volta, senza appetito, in piccole porzioni, ogni 2-3 ore. Assicurati di mangiare qualcosa che contenga proteine ​​e carboidrati complessi.

    ○ Tieni una barretta energetica o un sacchetto di frutta secca nella borsa: il tuo corpo ha bisogno di glucosio.

    ○ Bevi acqua. Tieni sempre con te una bottiglia d’acqua. Devi bere acqua, in modo che l’equilibrio idrico nel corpo non sia turbato.

    ○ Se il pensiero del cibo ti ripugna, parla a te stesso come faresti con un bambino: “Un altro cucchiaio e basta. Sii paziente, tesoro mio. Hai bisogno di cibo per essere forte”.

    ○ Fai un minimo di attività fisica. Non servono necessariamente sport attivi. Ora non è il momento per questo: basta un semplice esercizio o una camminata. Questo ti aiuterà a recuperare l’appetito.

    ○ Assumi vitamine.

    ○ È necessario ridurre il livello di ansia: prova le tecniche di respirazione (vedi la nostra sezione Psychosutra), il Rilassamento Muscolare Progressivo di Jacobson e le tecniche di grounding. Quando il sistema nervoso si sarà calmato, il tuo appetito tornerà.

    La perdita di appetito non è una malattia: è un sintomo che indica che il tuo corpo sta lavorando in modalità di emergenza. Devi aiutarlo soddisfacendo i suoi bisogni vitali di base: cibo e sonno. In questo modo, sarà più facile affrontare lo stress.

    Seguici su Instagram: