Skip to content
Home » Blog » Dove trovare l’energia per trovare l’energia

Dove trovare l’energia per trovare l’energia

    “Faccio parte di quella forza che non ha più energia”. Attualmente, centinaia di migliaia di persone potrebbero applicare questa epigrafe a sé stesse.

    Circa un mese fa, la paura, lo shock, il panico e il disorientamento erano gli argomenti principali delle sedute di terapia. Ora è venuta alla ribalta l’apatia.

    Anche l’apatia è un tipo di reazione allo stress, una risposta all’ansia e alla tensione prolungate e opprimenti. Il corpo non può essere costantemente teso. Prima o poi, se la situazione rimane stressante, entra nella modalità di un terribile stato di letargia e indifferenza: una completa mancanza di energia e di motivazione, un esaurimento.

    Come puoi aiutarti se non hai nessuna energia?

    ○ Cerca di normalizzare la dieta e il sonno, per quanto possibile per te al momento. Il nostro corpo non può essere separato dalla psiche e dalle emozioni. Prima di tutto, devi prenderti cura dei tuoi bisogni vitali di base.

    ○ Dimentica le cose difficili e usa il metodo dei piccoli passi. Elogiati per ogni piccolo passo che fai, anche se si tratta solo di lavare i piatti o di fare un po’ di esercizio.

    ○ Trova un modo per prenderti cura del tuo corpo: stretching, strofinamento della pelle con un guanto asciutto, automassaggio, compressione delicata di braccia, gambe e spalle. Questo ti restituisce sensibilità e ti rende consapevole del tuo corpo.

    ○ Fai un pediluvio. Metti i piedi alternativamente in 2 vaschette, una con l’acqua calda e l’altra con l’acqua fredda. Termina con l’acqua calda.

    ○ Presta attenzione al tuo stato emotivo ponendoti le domande:

    – Che cosa sto sentendo in questo momento?

    – Che cosa sto vedendo adesso?

    – Che cosa sto provando in questo momento?

    – Che cosa sto pensando in questo momento?

    – Che cosa voglio adesso?

    ○ Coinvolgi la tua rete di supporto sociale: si tratta delle persone che sono “dalla tua parte”. Chiedi aiuto quando ne hai bisogno, parla con le persone che ami e trova il tempo per contattare i tuoi amici. Questo ti darà forza.

    ○ Prova a rilasciare, dipingendo, le emozioni bloccate che consumano le tue risorse. Usa i colori, una penna o una semplice matita. Disegna ciò che ti preoccupa. Brucia o strappa il disegno risultante.  

    E, soprattutto, non chiedere troppo a te stesso in questo momento. Lo stato di “assenza di energia” segnala che adesso il tuo corpo ha bisogno di supporto e non di “riprenditi, femminuccia”. Sii un amico premuroso con te stesso e l’apatia inizierà a perdere terreno.

    Seguici su Instagram: