Home » Blog » Cos’è l’aromaterapia?

Cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia non è affatto una nozione nuova. È uno dei metodi più antichi per influenzare la coscienza. Un uso sapiente degli odori consente di rievocare diversi stati emotivi. Lo sapevano anche le popolazioni della Roma preistorica, dell’Egitto, della Grecia e della Cina.

I profumi degli oli essenziali ci influenzano a tutti i livelli: fisico, psicologico e sociale. Ma come avviene questa influenza sulla sfera psico-emotiva? Si direbbe che siano semplici…odori! Ma no, non sono affatto “semplici”!

Abbiamo cinque sensi principali e ognuno di essi ha i propri recettori. L’olfatto è la capacità di percepire e riconoscere gli odori. Vengono percepiti dal nostro naso, poi l’informazione viene trasmessa al cervello attraverso il sistema nervoso centrale. Abbiamo oltre 10 milioni di recettori olfattivi. Pensa per un attimo a questo numero! 

Quando un bambino nasce, l’olfatto è il più sviluppato dei cinque sensi che possiede. L’olfatto, a differenza della vista o del tatto, si sviluppa anche prima che il bambino venga alla luce. Dopo la nascita, il bambino riconosce sua madre principalmente dall’odore.

Il sistema limbico, responsabile delle emozioni e partecipe della regolazione delle funzioni degli organi interni, dell’olfatto, della memoria, del sonno, della veglia, è molto vicino al centro olfattivo. Pertanto, la percezione degli aromi provoca certe sensazioni e associazioni emotive.

La memoria emotiva è strettamente correlata agli odori. Ricordi come torni mentalmente all’infanzia quando senti l’odore della torta di mele o della pappa al pomodoro? O anche dopo dieci anni, dopo aver sentito il profumo che usava il tuo ex, con cui è finita da tanto tempo, ti ritrovi improvvisamente lì, a Roma, tra le sue braccia, assolutamente contro la tua volontà.

Vanessa dice: “Quando ero piccola, io e mia madre andavamo in un locale per bambini. C’era odore di zucchero filato e di pasticcini appena sfornati. Per me questa è la combinazione di odori più buona in assoluto!”

Le associazioni negative funzionano altrettanto bene. Quando Sergio aveva 5 anni, i suoi genitori litigavano in cucina a tarda notte, quando sua madre preparava i tortini di pesce da mettere in vendita. Il piccolo Sergio si copriva la testa con il cuscino, raggelato. Ora che Sergio è adulto, l’odore del pesce gli porta ancora un senso di ansia.

L’influenza delle fragranze sul successo degli affari e del commercio è ora oggetto di attento studio. È stato dimostrato che alcuni odori possono causare nelle persone determinati comportamenti voluti. Ad esempio, l’odore del pane e dei prodotti appena sfornati fa sì che le persone vadano al negozio da cui proviene e aumenta, inoltre, il loro desiderio di fare acquisti nel punto vendita.

Quindi, l’influenza degli aromi sulla psiche è enorme. Sarebbe una buona idea usarla per imparare a migliorare il tuo stato emotivo con il loro aiuto, vero?

L’aromaterapia cura il corpo con gli oli essenziali. Il loro effetto si realizza a livello inconscio e la consapevolezza del “mi piace o non mi piace” non sempre riflette le peculiarità della risposta del nostro sistema nervoso a un dato profumo.

Ogni olio essenziale ha effetti diversi: alcuni tonificano, altri leniscono e rilassano. Se scegli l’aroma giusto, puoi ottenere un effetto sorprendente. La cosa principale è che sia una scelta autonoma e ponderata, e anche conoscere le proprietà degli oli. È meglio scegliere la composizione con l’aiuto di uno specialista, in modo che l’effetto sia il più duraturo e positivo possibile.

In combinazione con altri metodi psicologici (psicoterapia, tecniche di rilassamento, ecc.), l’aromaterapia si integra in maniera prodigiosa.

Seguici su Instagram: